Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Mercoledì, 11 Maggio 2022 11:45

Abruzzo. Eventi della settimana: fino a domenica 15 maggio.

Scritto da Patrizia Valeri

Gli appuntamenti in Abruzzo culturali e intrattenimento.

 

Chiacchiere da aperitivo II. Il format di Angela Curatolo parte da Montesilvano anche quest’anno

DOCudì2022 a Pescara con due proiezioni. (giornaledimontesilvano.com)

Artinvita – Festival internazionale degli Abruzzi.

Venerdì 13 maggio, alle 21:00 nell’auditorium Santa Maria da Piedi di Crecchio va in scena “La Classe” di Fabiana Iacozzilli, un docupuppets con pupazzi e uomini. “La Classe” è un rito collettivo, in bilico tra “La Classe morta” di Tadeusz Kantor e “I cannibali” di George Tabori, in cui gli adulti, interpretati da pupazzi realizzati da Fiammetta Mandich, rileggono i ricordi di un’infanzia vissuta nella paura di buscarle. Una storia che Fabiana Iacozzilli fa nascere dai ricordi delle scuole elementari all’istituto Suore di carità e in particolare da quelli legati alla sua maestra, Suor Lidia. All’allestimento dello spettacolo hanno contribuito Marta Meneghetti, Giada Parlanti ed Emanuele Silvestri (collaborazione alla drammaturgia); Lorenzo Letizia, Tiziana Tomasulo e Lafabbrica (collaborazione artistica); Michela Aiello, Andrei Balan, Antonia D’Amore, Francesco Meloni e Marta Meneghetti (performer); Fiammetta Mandich (scene e marionette); Raffaella Vitiello (luci); Hubert Westkemper (suono); Jacopo Ruben Dell’Abate (fonico); Francesco Meloni, Silvia Corona e Arianna Cremona (assistenti alla regia); Tiziana Tomasulo e Valeria Tomasulo (foto di scena); Piergiorgio Solvi (foto di scena); Giorgio Testa. Il Festival si chiude domenica 15 maggio al cinema-teatro Garden di Guardiagrele con “Argentina/Balkan Cinema Express - Premio del cortometraggio argentino e balcanico”. Si tratta di un concorso di cortometraggi argentini e balcanici che avvicina i giovani studenti all’arte del cinema ponendoli a confronto, oltre che con i lavori selezionati, con le culture che hanno influenzato la storia dei flussi migratori in Abruzzo, come quelli appunto provenienti dai Balcani degli anni ’90 e quelli argentini del primo dopoguerra. I lavori in concorso vengono visionati da duecento studenti che ricevono una formazione attraverso un laboratorio sul linguaggio cinematografico, e affiancano la giuria di esperti composta da produttori e artisti internazionali. I ragazzi vengono guidati a guardare i cortometraggi in concorso con occhio critico e in relazione ai premi che devono assegnare per miglior film, miglior montaggio, miglior fotografia, miglior suono, miglior interprete e miglior soggetto. Le proiezioni avverranno oltre che al cinema Garden di Guardiagrele anche sabato 14 maggio presso il Nuovo Cinema Zambra di Ortona alle ore 17:30. I vincitori sono decretati in parte dalla giuria di ragazzi e ragazze delle scuole e in parte da una giuria di esperti internazionale composta da Eno Milkani (regista e produttore albanese e direttore del Balkan Film & food festival), Michel Feller (produttore Francese), Laurent Petitgand (compositore di musiche per film), Elsa Amiel (regista francese), Simona Banchi (produttrice italiana), Luciano Sovena (presidente Roma Lazio Film Commission).

Comunità di Sant’Egidio sarà a L’Aquila

Domenica 15 maggio, alle ore 18, Roberto Zuccolini della Comunità di Sant’Egidio sarà a L’Aquila presso la Basilica di San Giuseppe Artigiano

L’AQUILA - Per iniziativa della Parrocchia Universitaria sarà a L’Aquila, domenica 15 maggio 2022 alle ore 18:00, il portavoce della Comunità di Sant’Egidio ROBERTO ZUCCOLINI, il quale incontrerà nella Basilica di San Giuseppe Artigiano quanti vogliono conoscere più da vicino il contributo che ha offerto e offre, su più fronti, la Comunità di Sant’Egidio in favore della popolazione dell’Ucraina per arrivare a “Fare la Pace”. La Comunità di Sant'Egidio nasce nel 1968 a Roma per iniziativa di Andrea Riccardi che, nel clima di rinnovamento del Concilio Vaticano II, comincia a riunire un gruppo di liceali, com'era lui stesso, per ascoltare e mettere in pratica il Vangelo. Nel giro di pochi anni la loro esperienza si diffonde in diversi ambienti studenteschi e si concretizza in attività a favore degli emarginati. Nei quartieri popolari della periferia romana inizia il lavoro di evangelizzazione che porta alla nascita di comunità di adulti. Dal 1973, la Comunità prende il nome di Sant’Egidio dall’antico convento situato nel centro di Trastevere che ne diventa luogo della preghiera quotidiana che, da allora, accompagnerà sempre le attività della Comunità. Sempre nella seconda metà degli anni Settanta, la Comunità di Sant’Egidio comincia a operare in altre città italiane e, a partire dagli anni Ottanta, anche in Africa, America e Asia.

 Ritorna a Pineto l’ECO NUOTATA 3

Torna, dopo le edizioni 2018 e 2019, l’ECO NUOTATA 3: una nuotata tra amici per sostenere l'ambiente. L’evento avrà luogo a Pineto (TE) il 15 maggio 2022 alle ore 16:00. La nuotata, ferma da due anni a causa della pandemia, torna a Pineto per proteggere il mare dall'invasione della plastica. Le stime dell'Organizzazione mondiale per la conservazione della natura contano circa 150 milioni di tonnellate di plastica che giacciono sul fondo degli oceani. Un numero allarmante destinato ad aumentare, dato che rifiuti di ogni tipo continuano ad essere riversati in mare al ritmo di 8 milioni di tonnellate l’anno. I partecipanti nuoteranno per sensibilizzare contro l'abbandono dei rifiuti, la dispersione delle plastiche in mare e manifestare l'impegno contro l'usa e getta e a favore del riutilizzo con lo scopo di minimizzare gli impatti. La nuotata inizierà alle 16:00 in località Torre Cerrano e terminerà intorno alle ore 17:00 a Lido La Florida. L’ECO NUOTATA 3 verrà svolta con la partecipazione di nuotatori del territorio e da componenti della squadra italiana di nuoto in acque gelide. A sostenere gli atleti dalla spiaggia e ad accoglierli al traguardo ci saranno i rappresentanti del Comune di Pineto, degli enti locali ed i rappresentanti dei gruppi ambientalisti insieme ad una delegazione dell'UniTe, Università di Teramo. “Noi da terra li seguiremo e li accoglieremo al traguardo ponendo l'accento sulle tante azioni che si possono mettere in campo per arginare il problema della plastica in mare- ha dichiarato la Del Grande - Grazie a Cristina De Tullio ed Enzo Favoino , anime pulsanti di tutto questo! Ringraziamo per la preziosa collaborazione il Comune di Pineto, l’Area Marina Protetta del Cerrano, le Guide del Cerrano, la LNI sezione di Pineto, Rifiuti Zero Abruzzo, Let’s do it Italy, Legambiente Teramo, Legambiente Torre del Cerrano, WWF Teramo, IISA Italy, Circuito Adriatico Acque Libere, UniTE, Gruppo Spatangus e Edda Migliori Communication” Numerosi i gruppi che parteciperanno anche con una rappresentanza di alteti per dar voce a questa iniziativa a favore dell’ambiente: ASD Poseidon, Circuito Adriatico Acque Libere, IISA Italy, Pescara Open Water, A.N.A.L., Swim Team Abruzzo, Corsia 13 e Gonzaga Sport Club.

Giulianova/bambini. GiocaCultura al polo museale

Il calendario primaverile di GiocaCultura con i weekend del servizio educativo del Polo Museale Civico e della Biblioteca comunale “Vincenzo Bindi” di Giulianova, continua, con due nuovi appuntamenti, sabato 14 e domenica 15 maggio. Sabato alle 16 arriveranno per la prima volta in biblioteca le volontarie di “Nati per leggere”, un programma nazionale di promozione della lettura rivolto alle famiglie con bambini in età prescolare, promosso dall’Associazione Culturale Pediatri, dall’ Associazione Italiana Biblioteche (Aib) e dal Centro per la Salute del Bambino Onlus (Csb). Dal 1999, “Nati per Leggere” ha l'obiettivo di promuovere la lettura in famiglia sin dalla nascita, perché leggere con una certa continuità ai bambini ha una positiva influenza sul loro sviluppo intellettivo, linguistico, emotivo e relazionale, con effetti significativi per tutta la vita adulta. La partecipazione all’appuntamento è gratuita, riservata ai bambini dai 3 ai 6 anni con la presenza di un famigliare e avrà la durata di circa quaranta minuti. L’iniziativa si inserisce nel calendario del “Maggio dei libri” che prende corpo grazie alla forte sinergia tra la Biblioteca “Delfico” di Teramo, la Biblioteca Civica “Vincenzo Bindi” di Giulianova, il Comune di Atri e il coordinamento regionale di “Nati per leggere”. Domenica 15 alle ore 16 nel Loggiato “Cerulli”, invece, sotto piazza Belvedere, i bambini dai 6 agli 11 anni potranno prendere parte ad un nuovo appuntamento con “Giocare con l'arte per la ceramica: le palline, la sfoglia e la terraglia”. Con Noemi Caserta, docente di scultura, si affronterà il tema della creta che è uno dei materiali naturali che risponde di più alle esigenze di manualità ed espressività del bambino, sia per la sua facilità di manipolazione, sia perché nel nostro Dna risiede questa azione, la manipolazione appunto, originata dai nostri antichi progenitori. La partecipazione al laboratorio di ceramica ha un costo di 10 euro a bambino. Entrambe le attività devono essere prenotate entro le 12 di sabato 14 maggio al numero 0858021290, scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o alle pagine social del Polo Museale Civico o della Biblioteca civica “Vincenzo Bindi”. Si ricorda inoltre che la Pinacoteca civica Casa museo "Vincenzo Bindi" è aperta alle visite il sabato, la domenica e i festivi dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 20.

MAXXI L’Aquila ospita due importanti iniziative: l’11 e il 12 maggio 2022

La Sala della Voliera ospiterà il convegno “Alternative Attuali” - Arte Contemporanea all’Aquila, 1962-1968. Nuovi studi e ipotesi d’intervento a cura dello storico dell’arte e docente presso l’Università degli Studi dell’Aquila, Giuseppe Di Natale con la partecipazione di Massimo Fusillo, ordinario di Letterature Comparate e Teoria della letteratura all'Università dell'Aquila. Sempre l’11 maggio, alle 18.00 presso la Project Room del museo verrà inaugurata la mostra Mappa Appennino di Angelo Bellobono, a cura di Elisa Del Prete e Silvia Litardi, che sarà articolata in due sezioni, al MAXXI L’Aquila e alla Fondazione Giorgio de Marchis Bonanni d'Ocre Onlus. L’allestimento presenterà il frutto della ricerca pittorica che l’artista, da sempre impegnato nell’indagine delle relazioni tra antropologia e geologia, ha condotto negli ultimi cinque anni sull’Appennino a partire da una frequentazione diretta che si è poi riversata sulla tela tramite un processo di memoria, esperienza e sperimentazione. Durante il periodo di apertura della mostra saranno organizzate due passeggiate in vetta con Angelo Bellobono: Sabato 21 maggio Escursione al rifugio Malequagliata (m.1436) sul monte Ocre; Sabato 11 giugno Escursione al rifugio Duca degli Abruzzi (m.2383) da Campo Imperatore. Al rientro in città, in entrambe le giornate, è prevista una visita alla mostra Mappa Appennino presso il MAXXI L’Aquila e la Fondazione Giorgio de Marchis Bonanni d'Ocre Onlus.

Pescara. Notte dei musei con l'inaugurazione della mostra di Lea Contestabile e corso per ragazzi "Dipingiamo il mare"

Un doppio evento per festeggiare l'apertura straordinaria per la partecipazione alla "Notte Europea dei Musei" in programma sabato 14 maggio. Come ogni anno la Fondazione Genti d'Abruzzo aderirà all'iniziativa lanciata dal Ministero della Cultura francese patrocinata dall’Unesco, dal Consiglio d’Europa e dall’Icom. Alle 17,30 nelle sale del Museo delle Genti d'Abruzzo sarà inaugurata la personale di Lea Contestabile "Un paese ci vuole", curata da Mariano Cipollini e Manuela De Leonardis. Un percorso prezioso nella memoria del territorio che parte dalla produzione fotografica di Guido Contestabile, custodita, riletta e rielaborata dalla figlia Lea. Le opere esposte coprono un lungo lasso temporale e raccontano, partendo da un'immagine, storie che sono di volta in volta parte di un cammino. "Un caleidoscopio di memorie - sottolinea il curatore Mariano Cipollini - non scandite da una successione nel tempo, ma dal continuo riaffiorare dei ricordi. Un cerchio che si allarga, partendo dalla casa, dalla famiglia, comprende via via il mondo più vicino, il territorio. Lea Contestabile attinge alla materia cosmica: tocca, prova, aggiunge, conserva ritaglia e al cosmo restituisce. Sono lavori che hanno molteplici chiavi di lettura e proprio per questo creano un mondo in cui ogni persona diventa poi depositaria di un piccolo pezzo di storia del territorio. L'installazione, che mette in relazione le opere con gli oggetti del museo, richiama nuove immagini. Lea Contestabile è una delle poche artiste che evoca nel suo lavoro il mondo delle ombre. Non come tentativo di interpretare l’insondabile o come viaggio necessario di cui molti hanno bisogno per supportare un pensiero, ma come riflesso di semplici rievocazioni dell’affettività atte a modificare quel vizio di forma che ci spinge a reiterare sempre gli stessi, rassicuranti percorsi". Il secondo evento è in programma al Museo Cascella: dalle 17 alle 19, saranno ospitate le attività didattiche dedicate ai ragazzi dai sei anni in su, con il laboratorio "Dipingendo il mare": per la partecipazione è obbligatoria la prenotazione che può essere effettuata scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonando al numero 0854510026 (int. 1 o 2). "I musei resteranno aperti fino a mezzanotte - spiega la direttrice della Fondazione Genti d'Abruzzo, Letizia Lizza - e potranno essere visitati al costo simbolico di un euro. Fin dall'autunno abbiamo finalmente ripreso a pieno regime tutte le nostre attività espositive ed educative e abbiamo ottenuto sempre un'ottima partecipazione. In questa giornata offriamo una sintesi del nostro impegno, con due eventi altamente rappresentativi". "Visitare i nostri musei significa partecipare alla rinascita culturale della nostra regione dopo il difficile periodo dell'emergenza sanitaria, che ha fortemente condizionato le attività - ricorda il presidente della Fondazione Emilio Della Cagna - Il nostro comparto soffre ancora per le conseguenze dei due anni di pandemia, anche se, come Fondazione, abbiamo sempre cercato di garantire la nostra presenza sul territorio. Per questo ricordo sempre che chi vuole - conclude il Presidente - potrà sostenerci anche destinando il 5 per mille della dichiarazione dei redditi alla nostra Fondazione: basta inserire nel documento il nostro codice fiscale 01511580688. E' un gesto importante per essere parte della ripresa".

Pescara. Notte dei musei, Paparella ecco gli orari

In occasione della Notte Europea dei Musei di sabato 14 maggio p.v., il Museo Paparella Treccia sarà aperto al pubblico con i seguenti orari: 9:30-12:30 e 16:30-24:00.
Dalle ore 16:30 sino alla mezzanotte biglietto unico scontato a € 5,00. Ultimo ingresso ore 23:00.

Chieti, “Le pericolose conseguenze del fare supposizioni" di Tiziano Viani

Chieti. Il prossimo venerdì 13 maggio, alle ore 18:00, presso il giardino chiostrale del Convitto “G.B. Vico” sul Corso Marrucino a Chieti, presentazione del libro del Prof. Tiziano Viani: “Le pericolose conseguenze del fare supposizioni”. Interverranno: il Prof. Massimo Pasqualone, critico d'arte e letterario, poeta, docente di lettere; il Magnifico Rettore del Convitto Nazionale “G.B. Vico” Prof.ssa Paola Di Renzo e il Direttore della Gazzetta di Chieti Dott. Gino Di Tizio. Tre relatori illustri, felici di presentare un libro di liriche impegnativo ma ricco di stimoli, spunti e richiami, quali la bellezza della semplicità, la fugacità del tempo, la natura e l'essenza stessa dell'uomo, ciò che può essere o, apparentemente, sembrare. Con un linguaggio unico, l'autore riesce a esprimere quello che è la sua considerazione del mondo, la riflessione dei luoghi a lui vicini quali il suo paese natale, gli affetti e le persone. Il senso di vivere costantemente in bilico tra la luce e il buio, la speranza nel cambiamento e la rarità delle piccole cose fa del calmo esistere un qualcosa da proteggere. Si augura, così, di far immergere il lettore in un mondo di pura "arte poetica", capace di stravolgere con la riflessione e con l'immaginazione le più difficili circostanze che la vita può offrire. La manifestazione sarà impreziosita dalla lettura di alcune liriche da parte degli studenti della Scuola: Eugenia Malandra; Francesca Salvatore; Lorenzo Di Credico; Isabella Mariani; Manrico Falasca; Giuditta De Donatis; Stefano Simone; Sofia Conte. La manifestazione è aperta a tutti.

Lanciano Dante Troilo presenterà il suo romanzo dal titolo “Zagare”

Domani, giovedì 12 maggio, alle ore 17.30, presso il Polo Museale Santo Spirito di Lanciano, lo scrittore abruzzese Dante Troilo presenterà il suo romanzo dal titolo “Zagare”, edito per la casa editrice Carabba. L’evento si inserisce all’interno della rassegna “Lanciano Cultura 2022”, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune frentano. Interverranno il professor Gianni Orecchioni e Giuseppina Fazio dell’Agenzia Scribo di Lanciano, che dialogherà con l’autore. Alcuni brani del romanzo saranno interpretati dall’attore Icks Borea, mentre le musiche saranno a cura del Maestro Angelo Turchi. Protagonista della storia di Dante Troilo, nativo di Gessopalena e medico in pensione, è Laudomia, un architetto di Bologna, persa in un gorgo di rassegnazione e di disincanto, che, dopo un incontro fortuito con uno sconosciuto, riuscirà a ritessere le maglie della sua vita e a cambiarne il corso nel giro di un anno, concedendosi, novella fenice, una possibilità di riscatto e di rinascita.

TEDx L'Aquila ospita Nicoletta Romanazzi  sabato 14 maggio

Incontro in libreria con la mental coach di Marcell Jacobs Conoscere i propri limiti è il primo passo per spingersi oltre. Ne sa qualcosa Nicoletta Romanazzi: mental coach specializzata in sport che nel corso della sua carriera ha seguito da vicino il percorso di decine di atleti famosi, campioni, come il campione olimpico Marcell Jacobs. In moltissimi si sono affidati alla sua competenza per un supporto nella loro carriera sportivi, oltre a Jacobs (oro ei 100 metri piani e nella staffetta 4×100 metri) anche Luigi Busà medaglia d’oro nel Karate Kumite, Viviana Bottaro medaglia di bronzo nel Karate Kata, Alice Betto settimo posto nel triathlon e Jeannine Gmelin quinto posto nel canottaggio individuale, così come molti atleti di serie A. Scelta dagli organizzatori di TEDx L'Aquila come madrina dell'edizione 2022, in programma il weekend del 21-22 maggio, Nicoletta Romanazzi sarà all'Aquila sabato 14 maggio (ore 17) per un incontro in programma al cortile della libreria Colacchi in Corso Vittorio Emanuele 5. L'incontro, moderato dal giornalista Marco Signori, si presenta come occasione per un confronto sul tema di quest'anno: "Limiti". "Quando ci si confronta con un limite", spiega la Romanazzi, "oppure con un ostacolo si acquisisce nuova consapevolezza. Se incontri un ostacolo sta a te trasformarlo in un tuo alleato. Ma per fare questo devi mettere in gioco la tua testa. E il mio lavoro consiste in questo, partendo dal fatto che nessuno è immune da processi mentali che possono distrarlo da un obiettivo. Anche i più grandi: Jacobs non voleva correre la finale olimpica, ad esempio". È stata proprio lei a trovare al telefono le parole giuste per rimetterlo in pista. "Lo trovai disorientato dalle aspettative, ma anche dal fatto di aver dormito di meno di quanto avrebbe voluto", ricorda la coach. "Gli dissi: Marcell accetta ciò che non puoi cambiare". L'incontro sarà anche l'occasione per parlare del suo libro "Entra in gioco con la testa" (Longanesi), un volume specifico sulla capacità di coltivare i propri talenti e imparare dai propri limiti. Spinta da curiosità e passione per lo sviluppo del potenziale umano, studia costantemente nuove metodologie di approccio. Collabora anche con le aziende che vogliono portare i principi del mental coaching e del miglioramento di sé nella propria realtà lavorativa. "Spesso", spiega, "ci si confronta con la resistenza al cambiamento, e si fa fatica ad accettare interventi di miglioramento. Si tende più che altro a mantenere l'omeostasi che alimenta le nostre sicurezze, ma che ci impedisce di crescere". All'incontro parteciperanno i vertici di TEDx L'Aquila.

Rotary Club Teramo conviviale previsto per il 6 maggio 2022

Il Rotary Club Teramo, presieduto da Daniela Tondini, nel corso dell’ultima Conviviale ha avuto il piacere di ospitare il Prof. Fabrizio di Marzio, Professore Ordinario di diritto privato e commerciale presso l’Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara. Autore di numerose pubblicazioni, è stato magistrato ordinario dal 1996 al 2019 e dal 2011 con funzioni di Consigliere della Corte Suprema di Cassazione. Il Prof. Di Marzio, alla presenza del Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Teramo Dino Mastrocola e del Sindaco di Teramo Gianguido D’Alberto, ha intrattenuto gli ospiti sul suo ultimo libro “Giudici divoratori di doni. Esiodo alle origini del diritto”, pubblicato dalla Casa Editrice Mondadori. Il volume, presentato dal Socio del Club, l’Avv. Giovanni Gebbia, è nato da una ricerca della Fondazione Osservatorio agromafie su legalità e giustizia. “Un libro profondo e articolato – afferma Gebbia – un testo di filosofia del diritto, di filosofia della vita, insomma delle categorie fondamentali dell’essere. Un libro che riprende l’espressione di Esiodo che era un po' seccato con il fratello Perse che aveva dilapidato parte del patrimonio lasciato dal padre e aveva messo le mani su quello di Esiodo. Perse aveva anche vinto una causa ed Esiodo contesta al fratello di aver corrotto i giudici”.

“Non viene spiegato – afferma Di Marzio – il motivo per cui l’uno ha ragione e l’altro ha torto”.

“Il libro – continua Di Marzio – ruota attorno a tre concetti fondamentali: il diritto, la giustizia e la forza. La giustizia viene prima, il diritto è lo strumento per assicurare la giustizia, ma sta di fatto che il diritto è frutto del soggetto che lo stabilisce e quindi il diritto è frutto della forza ma è fatto al fine di evitare che la forza prevalga”. “La giustizia, inoltre, va coniugata con l’idea di comunità, la giustizia è il criterio che ci consente di condividere le nostre vie secondo un incontro produttivo che è quello che produce la comunità: la giustizia ha bisogno di un criterio che la realizza e di un sistema di regole”. Nel corso della serata, poi, sono stati presentati due nuovi soci, la dott.ssa Manuela Magnano, Nefrologa presso la Asl di Teramo, e il dott. Stefano Greco, Dirigente medico presso il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica della Asl di Teramo.

Giulianova. Convegno Ipa e Lions club

Organizzato dall' International Police Association e dal Lions Club di Giulianova, si terrà venerdì prossimo, 13 maggio, alle 18, in sala Buozzi, il convegno "Furti, inganni e imbrogli ai danni delle persone più deboli". Ai saluti del Sindaco Jwan Costantini e del Presidente del Lions Club Giulianova Liana Settepanelli, seguiranno gli interventi del Tenente Colonnello Vincenzo Marzo, Comandante della Compagnia Carabinieri di Giulianova e della dottoressa in Psicologia dello sviluppo Raffaella Cimmino. Moderatore dell'incontro, Alfredo Iasuozzi, Vice Presidente vicario della Sezione italiana Ipa. Il convegno, patrocinato dalla Città di Giulianova, mira a creare cittadini più consapevoli, cioè in grado di difendersi da truffe e raggiri.

Ultima modifica il Giovedì, 12 Maggio 2022 18:06