Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 
Venerdì, 27 Maggio 2022 19:04

Abruzzo/corsi. 10 percorsi di Istruzione e Formazione professionale (IeFP)

Scritto da redez

Cresce l’offerta formativa riservata ai giovani.

Sono dieci i nuovi percorsi di Istruzione e Formazione professionale (IeFP) autorizzati dalla Regione Abruzzo per i giovani che non vogliono proseguire gli studi dopo la scuola dell’obbligo in forma tradizionale, ma vogliono essere inseriti all’interno di un percorso di formazione in grado di fornire loro le competenze necessarie per entrare nel mondo del lavoro. Il Servizio Istruzione ha infatti pubblicato la graduatoria dei progetti formativi che verranno finanziati con risorse ministeriali, per un ammontare di circa 2 milioni di euro.

I dieci percorsi scelti da una commissione tecnica interessano i settori dell’alimentazione, della meccanica e del benessere con i servizi di trattamento estetico. Nello specifico sono stati finanziati sei corsi triennali in modalità duale nei quattro territori provinciali: 3 nella provincia dell’Aquila “Operatore alla riparazione dei veicoli a motore” nel capoluogo regionale, “Operatore benessere acconciatura” ad Avezzano e “Operatore produzione alimentare pasticcere” a Castel di Sangro; 1 nella provincia di Chieti “Operatore meccanico” ad Ortona; 1 nella provincia di Pescara “Operatore produzione alimentare pasticcere” nel capoluogo adriatico e 1 nella provincia di Teramo “Operatore benessere estetica” a Teramo.

Gli altri progetti formativi approvati riguardano la linea 2 di intervento quella relativa al solo quarto anno in modalità duale: 2 nella provincia di Pescara “Operatore produzione alimentare mastro pasticcere” e “Tecnico acconciatura trattamenti estetici” che si terranno entrambi nel capoluogo adriatico; 1 nella provincia dell’Aquila “Tecnico acconciatura trattamenti estetici” ad Avezzano e 1 a Teramo “Tecnico trattamenti estetici”. È importante ricordare che i percorsi IeFP sono rivolti ai giovani che, terminato il corso di studi di scuola secondaria di primo grado, non hanno intenzione di proseguire il percorso scolastico. Per questo il ministero del Lavoro e le Regioni mettono a disposizione percorsi formativi completamente gratuiti che permettono di completare l’obbligo formativo previsto dalla legge di riforma sulla scuola.

Al termine del percorso triennale i giovani che superano l’esame finale conseguono l’attestato di qualifica primo passaggio per acquisire successivamente l’abilitazione professionale.

chiacchiere da ape