Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 

 
 
Martedì, 01 Agosto 2023 09:53

La distanza Democratica di Campati a Francavilla Urban festival

2 agosto ore 21 al Museo Navale Maio Masci

A Francavilla Massimo Pasqualone dialoga con Antonio Campati autore di Distanza Democratica.

Nel costante dibattito sulle trasformazioni della democrazia, riemerge spesso la tentazione di dare forma a un nuovo modello di organizzazione del potere che faccia a meno delle mediazioni, così da consentire a ogni cittadino di essere direttamente in contatto con il decisore politico.

Questo libro cerca di discutere problematicamente tale ipotesi, sottolineando come la distanza tra rappresentanti e rappresentati sia un elemento indispensabile per il funzionamento della democrazia. L’obiettivo principale è infatti quello di riportare l’attenzione della teoria politica sull’area intermedia tra chi governa e chi è governato, a partire da una ricostruzione del tortuoso percorso di sviluppo e di legittimazione dei corpi intermedi e dalla discussione delle principali teorie della mediazione (e della disintermediazione). Uno spazio particolare verrà riservato alla «democrazia immediata»: un’espressione usata in tempi recenti per indicare un modello politico fortemente influenzato dai processi di disintermediazione che, in verità, ha una lunga storia alle spalle, intrecciata con i processi di sviluppo della democrazia rappresentativa.

Antonio Campati è ricercatore di Filosofia politica presso la facoltà di Scienze politiche e sociali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, dove collabora con Polidemos (Centro per lo studio della democrazia e dei mutamenti politici). È membro del comitato editoriale della «Rivista italiana di filosofia politica», di «Power and Democracy» e del «Dizionario di dottrina sociale della Chiesa». Fa parte delle redazioni di «Rivista di politica» e «la Società». È autore di: I migliori al potere. La qualità nella rappresentanza politica (Soveria Mannelli 2016); ha curato Cittadinanza e sogno europeo. Partecipazione e inclusione tra vincoli e opportunità (Milano 2019), Democrazia e liberalismo: un connubio da ripensare? (Roma 2022) e Democracy and Disintermediation. A Dangerous Relationship (con D. Palano, Milano 2022).

chiacchiere da ape