Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 

 
 
Mercoledì, 21 Febbraio 2024 12:04

Cocaina in casa per spaccio a Castiglione Messer Raimondo: arrestati coniugi

La Squadra Mobile della Questura di Teramo arresta due coniugi a Castiglione Messer Raimondo (TE) per detenzione a fini di spaccio di circa 150 grammi di cocaina.

Nel pomeriggio di lunedì 19 febbraio 2024, nel corso di uno specifico servizio finalizzato a contrastare il traffico illecito di sostanze stupefacenti in questa Provincia, personale della Squadra Mobile della Questura di Teramo, Sezione Antidroga, ha tratto in arresto in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, due coniugi italiani di 47 e 45 anni con pregiudizi di Polizia, residenti nel Comune di Castiglion Messer Raimondo (TE). Nella loro abitazione venivano rinvenuti 153 grammi lordi di cocaina.

La sostanza stupefacente, sequestrata a seguito di perquisizione, era suddivisa in cinque involucri ben riposti all’interno dell’abitazione. Quattro sono stati rinvenuti all’interno di una borsa termica ubicata nella dispensa annessa al vano cucina dell’abitazione, mentre un quinto era presente in una seconda dispensa sul piano di un piccolo mobile. La cocaina sarebbe stata pronta per essere ceduta a terzi.

È stato infatti rinvenuto e sottoposto a sequestro anche materiale utile per lo smercio della sostanza, ovvero un bilancino elettronico funzionante, una confezione di mannitolo ed una pressa artigianale in ferro ad azione meccanica. Stesso destino per 1.230 euro in contanti, trovati all’interno della borsa termica unitamente alla sostanza stupefacente. I coniugi, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica di turno presso il Tribunale di Teramo, sono stati associati alla Casa Circondariale di Teramo a disposizione dell’A.G.”

chiacchiere da ape