Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 

 
 
Venerdì, 23 Febbraio 2024 09:45

Cassa Depositi e Prestiti, offerta di strumenti per sviluppo sostenibile del territorio

D’Ignazio: “Confronto con altre Regioni strategico per elaborare soluzioni trasversali su problematiche comuni”

Cassa Depositi e Prestiti, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e Finanziarie regionali tornano a incontrarsi per rafforzare il dialogo sull’offerta di strumenti e prodotti che CDP dedica allo sviluppo sostenibile del territorio. Oltre 100 rappresentanti del sistema regionale sono intervenuti ai tavoli di confronto organizzati presso la sede di Cassa Depositi e Prestiti a Roma. Un evento che pone al centro le comunità locali, come era accaduto nel 2022, con l’obiettivo di elaborare soluzioni che consentano di gestire nella maniera più efficiente le risorse messe a disposizione di enti pubblici, imprese e infrastrutture. La giornata ha visto la partecipazione per Cassa Depositi e Presiti del Presidente, Giovanni Gorno Tempini, e dell’Amministratore Delegato, Dario Scannapieco. Per l’Associazione Nazionale delle Finanziarie Regionali (ANFIR), di cui FiRA S.p.A. è partner, è intervenuto il Presidente, Michele Vietti.

“Questi tavoli di lavoro dedicati alle iniziative che possono essere messe in campo a livello regionale – commenta il presidente di FiRA Giacomo D’Ignazio – sono strategici non solo per il comparto imprenditoriale, ma per lo sviluppo del territorio a tutto tondo, poiché si estendono anche al patrimonio immobiliare e al sistema sanitario nazionale. Il confronto diretto con i rappresentanti delle altre Regioni, oltre che con gli esponenti di ANFIR e CDP, infatti, è particolarmente efficace perché ci consente di elaborare soluzioni trasversali su problematiche comuni, applicabili su tutto il territorio nazionale”. Guardando al triennio 2021-2023, nel complesso CDP ha portato a termine iniziative per quasi 10 miliardi di euro. A favore di Regioni, Province Autonome, Società partecipate dalle Regioni e programmi dedicati alle imprese in collaborazione con le Finanziarie regionali sono stati mobiliati direttamente 2,5 miliardi, di cui 1 miliardo è stato destinato allo sviluppo delle infrastrutture in particolare nei settori delle reti di trasporto, della mobilità sostenibile e delle energie rinnovabili. A questi si aggiungono le operazioni di rifinanziamento di debiti pregressi delle Regioni con il Ministero dell’Economia e delle Finanze che, tra il 2021 e il 2022, hanno raggiunto un ammontare complessivo pari a 7,3 miliardi, generando risparmi per 1,8 miliardi. Inoltre, in sinergia con le Finanziarie regionali CDP ha promosso strumenti innovativi di sostegno finanziario, come i Basket Bond, volti a facilitare l’accesso al credito delle Piccole e medie imprese locali: dal loro avvio, i Basket Bond Regionali, che beneficiano di garanzia pubblica, hanno portato a finanziare 123 Pmi, attivando in totale risorse per oltre 335 milioni di euro.

chiacchiere da ape