Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Giovedì, 06 Ottobre 2016 17:06

Montesilvano/Scrutatori. No alle 'segnalazioni' con la scusa del codice etico.

Scritto da Red En
Ballarini e Di Carlo - M5S Ballarini e Di Carlo - M5S foto di Angela Curatolo

M5S vuole “sorteggio tra disoccupati, e studenti”

 

A Montesilvano nelle commissioni consiliari si comincia a discutere sulla nomina degli scrutatori, per il referendum sulla riforma costituzionale del 4 dicembre.

“Abbiamo colto l'occasione per ribadire da subito la nostra posizione: siamo per il sorteggio tra disoccupati, studenti e persone con basso reddito.” così chiarisce il M5S.

“E' la nostra stessa posizione da sempre, ma finora non è stata mai accolta da tutte le altre forze politiche, che hanno sempre preferito fare da filtro segnalando i 'nominativi dei meritevoli', servendosi e giustificandosi con un inutile codice etico". Il Gruppo consiliare afferma : “A chi sostiene che sia impossibile o illegale, rispondiamo che a Torino, Molfetta, Novara e in molti altri Comuni già si fa. Ci vuole l'unanimità dei membri della commissione elettorale. Risponderanno al nostro appello oppure i politici vorranno continuare a "spartirsi" le nomine?”