Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  

È Soltanto di Notte di Dorian Dylan

Poesia

Una poesia di Dorian Dylan, "a che ti serve un domani se non hai qualcuno ..con cui disegnarlo … "

 

 

È Soltanto di Notte

È soltanto di notte che puoi entrare in un altro mondo senza essere tre metri sottoterra …

è soltanto di notte che puoi scorgere l’eternità sdraiata sul letto del fiume che consola tutte le pietre che qualcuno ha scalciato …

è soltanto di notte che puoi sentire Dio …. anche se non credi in lui … anche tu puoi capire che sei nato in tempo per essere …..tutto ciò che vuoi essere e non è vero che prima la vita era più facile … che le occasioni piovevano dal cielo … e gli uomini erano …..tutti quanti più giusti … a volte soffriamo perché siamo lo specchio in controluce della felicità …

tu non aver paura di sorridere quando sentirai la chiave dell’amore girare negli incastri della tua porta siamo fiocchi di neve che cadono a terra esausti solamente perché qualcuno … confida nel nostro arrivo siamo ginocchia imprigionate nel fosso di vacui desideri.. conchiglie che a forza di bagnarsi le mani ora piangono dalle dita … vergogne crocifisse laddove l’oscurità non basta a coprire … ma è soltanto di notte che puoi immaginare stagioni che non temono di essere portate via … è soltanto di notte che puoi spingerti oltre il frastuono della tua paura e togliere la vita a tutte quante le ombre … puoi essere la libertà più grande che Dio concede ... talmente grande che lui sa tutto del tuo destino e non fa niente per cambiarlo … quando comincerai a farti troppe domande siediti accanto a un bambino e prova a rispondere a tutte quante le sue …

e quando sentirai di avere troppe risposte entra in un cimitero e guarda ..tutte quante le facce sdraiate sulle tombe … quando sentirai di esserti complicato un po’ troppo la vita ricorda che a volte non c’è niente di male..a vivere in bianco e nero … non c’è niente di male a chiamare le cose per quello che sono … non c’è niente di male a barcollare perchè siamo stati trattati come un vecchio straccio e lasciati a penare sul portone di una chiesa … capirai presto che la vita non assomiglia affatto ai programmi con cui l’aspettiamo ansiosi mentre siamo certi che un giorno saremo … miliardari e cantanti … uomini d’affari e calciatori … grandissimi scrittori … ma se vorrai essere sicuro d’aver vissuto …..prima o poi …..dovrai trovare qualcuno d’amare … sei quello che ti serve per trovare ciò di cui hai bisogno … perché a che ti serve un pallone se non c’è una porta in cui insaccarlo … a che ti serve una canzone se non hai qualcuno a cui dedicarla … a che ti serve un futuro se non hai qualcuno con cui rassicurarlo …

a che ti serve un domani se non hai qualcuno ..con cui disegnarlo … sarai sempre degno delle tue speranze se ti curerai di fargli riprendere il fiato ogni tanto …. allo spuntare di un’ alba qualsiasi ti troverai alla stazione e prenderai il primo treno senza sapere dove andare … vivrai i giorni che ti spettano perché illuminando le tue debolezze prima o poi farai luce anche sul tuo coraggio non starai più genuflesso dinanzi a ciò che la vita può portare ma combatterai affinchè sul suo vassoio ci sia finalmente il piatto dei tuoi desideri … è la vita fratello ….

vivila senza mangiargli le unghie ma tendendoli la mano …. vivila contando le stelle senza barare …..vivila indossando le tue scarpe e non essere invidioso di quelle degli altri … è la vita fratello … vivila rendendoti conto che i tempi cambiano proprio mentre stai cambiando anche tu … vivila come se fossi seduto sui carboni ardenti del sole … affascinala come se ti trovassi in corsa sul sentiero dove i sogni si sfidano … a chi sogna di più …. è la vita fratello …..è soltanto la vita …. non è niente di più … ma è soltanto di notte che puoi sentire il cuore battere ….

come di giorno non puoi … è solamente di notte che tutti i suoni del silenzio diventano un messaggio …. è solamente di notte che la luna ti tende la mano senza indossare i guanti.. è solamente di notte … è solamente di notte … quando ti sembrerà di essere arrivato alla fine del tracciato ricordati com’è che tutto è cominciato.. com’è che hai smesso di ingannarti e d’impietosire i tuoi lamenti … e cresci ..cresci se non vuoi svegliarti una mattina con il corpo di un settantenne e i rimpianti di un centenario

cresci …

se non vuoi ritrovarti un giorno incatenato all’attesa di una pensione … nel tuo stesso corpo diventato prigione … faresti meglio a scoprire cosa ti piace fare prima che qualcuno ti convinca che non sai fare niente faresti meglio a metterti in gioco prima che tutti smettano di giocare faresti meglio a metterti in viaggio prima che non ci sia più nessun posto dove andare faresti meglio a scoprire chi sei prima che tu non lo sappia mai …. è la vita fratello …. goditi le lacrime perché quando i tuoi occhi saranno chiusi per sempre loro non potranno più scendere e goditi i sorrisi perché il banco vince sempre e quando toccherà a te perdere non riuscirai a convincerlo con nessuna smorfia … è la vita fratello ….

prenditi i tuoi rischi perché se non lo farai non saprai mai cosa provò Dio quando diede vita al primo uomo sulla terra … lascia che qualcuno ti rimbocchi le coperte quando avrai bisogno degli altri … permetti al tempo di camminarti accanto senza che debba sopportare ogni traccia della tua curiosità … perditi ogni volta che avrai la sensazione di essere sempre al posto giusto nel momento giusto apprezzati per la sofferenza che riesci a sopportare e pesca nel mazzo senza pensarci troppo ogni volta che ti sentirai in grado … ma è soltanto di notte che sullo scaffale della libreria trovi i libri migliori … è soltanto di notte che ascoltando Bob Dylan ti ricordi che Dio passa …. attraverso chi vuole …

è soltanto di notte che ascoltando te stesso ti ricordi che Dio è li che aspetta … di passare anche attraverso di te … questa è la vita fratello …. questa è la vita fratello ….

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…