Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Piano Regionale per le Bonifiche, respinta risoluzione Marcozzi. "Inaccettabile"

Abruzzo

Respinta la Risoluzione a firma del Consigliere Regionale M5S Sara Marcozzi in discussione al Consiglio Regionale odierno: avrebbe impegnato Regione Abruzzo all’adozione del Piano Regionale per le Bonifiche, piano, che come prevede il Codice dell’Ambiente, sarebbe dovuto essere approvato entro il 31 Dicembre 2013 a pena diffida, e in caso di ulteriore inerzia, intervento in via sostitutiva del Ministro dell’Ambiente per l’approvazione dello stesso.

 Il Piano Regionale delle Bonifiche avrebbe dovuto prevedere l’individuazione dei siti presenti sull’intero territorio da bonificare, la modalità degli interventi, l’ordine di priorità, le modalità di smaltimento, la stima degli oneri finanziari e la relativa attuazione di specifici programmi di finanziamento triennali per la realizzazione degli interventi e che avrebbe potuto garantire per la prima volta una seria programmazione finora mai realizzata.


“E’ inaccettabile che la maggioranza di Governo abbia bocciato la risoluzione presentanta, il nostro atto voleva recuperare alle mancanze con cui questa Giunta si sta dedicando all’Ambiente, ma evidentemente, la tutela della salute pubblica e del territorio non è una priorità per questa maggioranza!” continua Sara Marcozzi “domani stesso inverò una missiva al Ministro dell’Ambiente Galletti per segnalare le gravi inadempienze di questo Governo Regionale chiedendo l’immediata attivazione dei poteri sostitutivi previsti dal comma 9, dell’articolo 199, del Decreto Legislativo 3 Aprile 2006, n. 152, dopo lo smantellamento, di fatto, dell’Assessorato all’Ambiente questa decisione segna definitivamente il passo di questo Governo Regionale in tema di tutela e rispetto dell’ambiente”.

Top News

Menu principale

Statistiche

Visite agli articoli
28162775