Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Venerdì, 03 Gennaio 2020 16:57

Evade dai domiciliari, arrestato e rimesso ai domiciliari.

Scritto da redenz

A San Vito Chietino, pluripregiudicato, scontava pena per un furto in una casa. Ecco la sua scusa ai carabinieri che lo hanno fermato.

 

Quando è stato fermato ieri mattina dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ortona ha tentato di giustificare il suo allontanamento da casa con la necessità di doversi recare presso il S.E.R.T. di Lanciano, ma né il luogo né l’orario e il giorno di permesso per assolvere a tale necessità corrispondevano a quanto autorizzato dal Magistrato che aveva disposto due anni fa la misura detentiva.

Era a bordo di un’autovettura condotta da un suo amico lungo la Statale Adriatica a San Vito Marina, il 46enne di Lanciano, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e stupefacenti, attualmente sottoposto alla detenzione domiciliare nell’abitazione di residenza per una condanna a 3 anni di reclusione per un furto in abitazione commesso nel 2017.

L’uomo, quindi, tratto in arresto per evasione, è stato condotto nella mattinata odierna dinanzi al G.I.P. presso il Tribunale di Lanciano, il quale ha convalidato l’arresto e ripristinato la misura della detenzione domiciliare, in attesa delle successive determinazioni che, alla luce della violazione commessa, potrebbero aggravare la misura in atto.

Top News

Statistiche

Visite agli articoli
29906671