Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Venerdì, 10 Aprile 2020 17:49

Cresce la spesa online: in aumento i prodotti biologici

Scritto da nefer
Pane biologico Pane biologico

L’emergenza di coronavirus sta cambiando profondamente il modo in cui gli italiani fanno la spesa.

La quarantena obbligatoria, che andrà avanti almeno fino ai primi di maggio, ha costretto a casa milioni di persone, con possibilità di uscire soltanto per motivi essenziali muniti di autocertificazione.

Ovviamente andare al supermercato rientra nelle deroghe previste dall’ultimo Dpcm, tuttavia molti cittadini preferiscono fare la spesa online per rimanere all’interno della propria abitazione. Per questo motivo tutte le aziende del settore hanno ricevuto un boom di ordini, fenomeno che ha portato in molti casi problemi e disagi.

Code e lunghe attese si registrano presso tutti i punti vendita, da Esselunga a Carrefour, compreso il servizio Amazon Pantry dove molti prodotti sono difficili da reperire. Allo stesso tempo gli ordini non riguardano solo i grandi gruppi, infatti anche i piccoli negozi e le aziende di nicchia sono state subissate dalle richieste, a beneficio delle imprese già dotate di sistemi telematici e di consegna efficienti.

In crescita l’acquisto di prodotti biologici e naturali online

Secondo Amoesserebiologico.it, sito web specializzato nel settore dell’alimentazione e dei prodotti biologici, dall’inizio di marzo c’è stato un aumento considerevole nel traffico web e nella vendita di articoli biologici, biodinamici e naturali. In particolare la crescita è stata consistente, con un incremento rispetto al mese di febbraio di oltre il 30%.

Questo trend prosegue anche durante l’inizio di aprile, mantenendosi stabile in base alle richieste di accesso giornaliere. In confronto al 2019 l’andamento è in costante salita, con picchi di oltre l’80% in alcuni settori merceologici, specialmente per quanto riguarda l’alimentare. Fino allo scoppio dell’emergenza sanitaria, infatti, gli ordini interessavano soprattutto prodotti confezionati di nicchia e articoli per la cura del corpo.

Oggi invece si nota una crescita omogenea su tutte le categorie, compresi prodotti prima esclusi dal commercio elettronico come la pasta, la frutta e i biscotti. Nel dettaglio è in forte aumento la vendita del biologico, con un vero e proprio boom di richieste sui portali specializzati come Macrolibrarsi.it, con il quale AmoEssereBiologico collabora da tempo.

Tra i prodotti biologici più venduti ci sono le farine naturali, i semi bio, i cereali integrali biologici, la frutta secca, creme e confetture naturali. Grande domanda anche per i detersivi biologici per il bucato, i piatti e la pulizia della casa, per i prodotti igienizzanti e antibatterici. Le richieste online degli utenti riguardano anche la cura del corpo, con tantissimi ordini per le tinte naturali per capelli, i dentifrici biologici e i detergenti delicati.

Dove comprare prodotti biologici online?

La spesa online è un fenomeno destinato a cambiare le nostre abitudini, infatti sembra che il Covid-19 abbia soltanto dato una spinta a un modello destinato a entrare a far parte definitivamente delle nostre vite. Gli acquisti di alimentari tramite il web erano già piuttosto diffusi nel resto d’Europa, specialmente nel Nord del continente, dove la maggiora parte dei negozi sono attrezzati per l’acquisto telematico e la consegna a domicilio.

In Italia erano ancora poche le aziende che offrivano tale servizio, per questo motivo dopo la quarantena tutte le imprese del settore si sono dovute adeguare in fretta al nuovo sistema. Senza dubbio si tratta di un passo in avanti importante, un’opportunità per i piccoli negozi che possono competere con marchi più blasonati e grandi, offrendo un servizio personalizzato e scegliendo in una nicchia precisa.

È il caso dei prodotti biologici e naturali, in cui al posto della grande distribuzione gli utenti preferiscono le piattaforme specializzate per questo genere di articoli merceologici. Tra gli aspetti più ricercati ci sono la selezione delle marche proposte, l’assistenza fornita e le informazioni messe a disposizione dei clienti. Inoltre il servizio di consegna deve essere rapido, economico ed efficiente

Tuttavia a fare la differenza sono soprattutto due fattori dunque, la qualità dei prodotti e l’esperienza di navigazione sulla piattaforma. Ovviamente è indispensabile che il sito proponga articoli selezionati, allo stesso tempo è fondamentale che il portale sia ottimizzato dispositivi mobili, poiché sempre più utenti preferiscono la navigazione da smartphone. Non da meno è il processo di pagamento, che deve essere sicuro, veloce e con un’ampia scelta di modalità differenti.