Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Mercoledì, 15 Aprile 2020 12:39

Giulianova, nuove disposizioni per le uscite fuori casa

Scritto da redenz

Giunta sta decidendo per il mercato delle erbe

Il Sindaco Costantini porta il raggio d'azione per le uscite di casa per passeggiate da 200 a 400 metri.

Oggi la Giunta deciderà con quali modalità riaprire il mercato delle erbe attenendosi ai consigli di medici ed esperti Il Sindaco Jwan Costantini ha firmato un’ordinanza contente proroghe, divieti e nuove disposizioni sulle misure per la prevenzione ed il contenimento del rischio epidemiologico da Covid-19, valida fino al 3 maggio 2020.

In linea con il DPCM 10 aprile 2020, firmato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, seppur mantenendo il divieto di svolgere attività sportive all’aperto, il primo cittadino ha disposto, a garanzia dell'equilibrio psico/fisico delle persone, che i cittadini sono autorizzati ad uscire per passeggiate solo in aree contigue ai propri residenza, domicilio o dimora, da soli, ampliando il raggio di azione da 200 a 400 metri. Naturalmente i minori possono uscire accompagnati da un genitore. Nella mattinata di oggi il Sindaco Costantini in accordo con la Giunta Comunale, consultando il parere di medici ed esperti che ormai da un mese, a titolo gratuito, collaborano con l’Amministrazione per fronteggiare l’emergenza, deciderà con quali modalità disporre la riapertura del mercato delle erbe in Piazza Dalla Chiesa, la prossima settimana.

“Dovremo convivere a lungo con questo virus e di certo sarà necessario cambiare il nostro stile di vita – dichiara il Sindaco Jwan Costantini – tuttavia non possiamo far morire la nostra città e le attività produttive e commerciali. Ecco perché dobbiamo prepararci per iniziare una fase 2 di riapertura graduale, non abbassando però la guardia, rispettando il distanziamento sociale e l’obbligo di uscire di casa dotati di mascherina. A questo proposito ci tengo a ribadire che, per chi è impossibilitato a reperire le mascherine, gli verranno fornite dai volontari di Protezione Civile”.

Ultima modifica il Mercoledì, 15 Aprile 2020 12:49