Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Venerdì, 29 Maggio 2020 12:32

Montesilvano, agente immobiliare sequestrato dagli strozzini.

Scritto da Angela Curatolo

 Conclusione di una vicenda durata ben due anni, in tempi di crisi, il debito era diventato molto alto.

Nella serata di ieri, sono stati eseguite due ordinanze di applicazione di misure cautelari nei confronti di 2 cittadini di Montesilvano che si sono resi responsabili dei reati di usura, estorsione, sequestro di persona ai danni di un agente immobiliare del territorio.

Nei confronti di uno è stata disposta la custodia in carcere, mentre l'altro è stato sottoposto all'obbligo di dimora e all'obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria. Il debito accumulato era arrivato 50mila euro per un prestito che era di 15mila, contratto per salvare la propria attività e per le spese quotidiane della famiglia.

A riferire la vicenda è il Capitano della Compagnia dei Carabinieri di Montesilvano, Comandante Luca La Verghetta, intervenuti.

Tra il 2018 e 2020 si è svolta la vicenda di usura, alla fine l'uomo è stato trasportato a bordo coattivamente su un auto degli arrestati, dopo minacce e violenza alla fine il professionista è stato liberato dai sequestratori.

Una storia nata e protratta in tempi di crisi che fanno prosperare questo genere di affari illegali sulla pelle delle persone in difficoltà.