Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 
Lunedì, 22 Giugno 2020 10:48

Montesilvano. Da oggi disinfestazione per le strade della città

Scritto da redenz
Ass.re Pompei Ass.re Pompei

Pompei: sarà monitorato da Google heart il percorso

Da oggi, lunedì 22 a venerdì 26 giugno, ripartono i servizi di disinfestazione “Per una città in salute”, curato dall’assessorato ai Servizi e Manuntenzioni ed effettuato dalla ditta Biological Service.

Sono previsti interventi mirati su tutto il territorio comunale, comprese le contrade e le zone periferiche. Da lunedì si riprenderà con il terzo passaggio dell’adulticida, volto alla lotta delle zanzare. Si parte dalle contrade San Paolo, Barco, Trave, Foresta, Santa Venere, Collevento, Macchiano lato fosso Mazzocco e Valle Cupa. Martedì 23 toccherà a via Vestina lato fiume Saline, al primo tratto di corso Umberto I angolo Viale Europa, tratto via Aldo Moro, zona alberghiera, nuova zona residenziale (PPI), via Cavallotti. Mercoledì si procederà al P.P.2. fascia pedecollinare sopra via Saragat, via Verrotti, via Chiarini, via Saffi, via Chiappinello, Strada Contrada Pianacci, Colle Portone, Contrada da Macchiano lato monte. Giovedì sarà la volta del lungomare da Viale Europa fino al confine, strada parco, corso Umberto I da viale Europa a confine, Villa Verrocchio e Santa Filomena. Venerdì si concluderà nel centro storico di Montesilvano Colli. Il trattamento consiste nella nebulizzazione di insetticida a basso impatto ambientale ed altamente efficace nei confronti di mosche, zanzare ed altri insetti volanti e prevede l’irrorazione del prodotto mediante atomizzatore con testa a cannone.

Il prodotto è consentito dalla normativa vigente, autorizzato e registrato presso il Ministero della Sanità e non è nocivo per l’uomo e gli animali domestici. Si raccomanda di tenere chiuse le finestre; non lasciare su terrazzi e balconi panni stesi o alimenti; non sostare in ambienti aperti durante e dopo il trattamento; non lasciare animali domestici in aree prossime alla strada, mettere al riparo anche ciotole e abbeveratoi; parcheggiare autovetture o altri mezzi in modo da non ostacolare le operazioni di disinfestazione; eseguire un accurato lavaggio degli ortaggi per garantirne la commestibilità, pur se l'operatore avrà la massima cura nell’utilizzo del prodotto nella fase di aspersione. In caso di avverse condizioni atmosferiche il servizio sarà rinviato a data da stabilire.

“La lotta alle zanzare non può fermarsi ed è proprio in quest’ottica che l’amministrazione comunale ha incentivato ulteriormente la campagna per la lotta alla zanzara e agli insetti infestanti – afferma l’assessore Alessandro Pompei - , aumentando il budget di quattro volte rispetto agli anni passati. La presenza delle zanzare e degli altri infestanti, non sono ormai purtroppo solo un fastidio, ma possono diventare un problema di salute pubblica, per questo l’impegno di questa amministrazione comunale è massimo e siamo certi che lo sarà anche la collaborazione dei cittadini. Grazie alle segnalazioni dei cittadini abbiamo dotato la nostra città per la prima volta di una campagna strutturata di disinfestazione e derattizzazione, che potrà essere verificata sul sito internet del Comune, consultando la mappa interattiva tramite Google Heart per monitorare i percorsi annunciati. A seguito di ogni ciclo è possibile consultare anche un link di rendicontazioni degli spostamenti effettuati tramite gps. Lunedì partirà il terzo intervento per limitare l’infestazione da zanzare in diverse zone della città, che si protrarrà anche nei mesi di luglio, agosto e settembre. Le aree private però costituiscono la maggior parte dei siti a rischio ed è fondamentale che ogni singolo cittadino provveda alla rimozione di tutti i potenziali focolai larvali (tutti i possibili ristagni d’acqua) e al trattamento con larvicidi di quelli che non possono essere eliminati (tombini, caditoie, pluviali delle grondaie, ecc.) mettendo in pratica alcune semplici norme di comportamento. In questi giorni, su segnalazione dei cittadini, abbiamo rivolto particolare attenzione anche agli interventi di derattizzazione, attraverso la ricarica di erogatori con esche”.

chiacchiere da ape