Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Mercoledì, 03 Marzo 2021 16:02

Autoradio: dalla manopola ad una console

Scritto da nefer

L’autoradio è stata la rivoluzione per il mondo delle automobili e dal 1930 ad oggi sono avvenuti parecchi cambiamenti.

All’inizio le autoradio erano grossi e pesanti dispositivi che si incassavano fisicamente della macchina e potevano essere rimossi per evitare furti. Oggi con il progresso digitale e tecnologico le autoradio rientrano nei dispositivi smart e all’avanguardia. Il digitale ha lasciato la sua scia anche nel nostro abitacolo e le macchine moderne hanno convertito il piccolo schermo con le manopole in grandi display super connessi. La tecnologia ci ha insegnato come è sempre in costante crescita la connessione in tutti i luoghi che ci troviamo e soprattutto l’interconnessione con altri dispositivi che possediamo.

 

Le autoradio dei giorni d’oggi sono state sostituite interamente da dei tablet che sono strutturalmente incastonati nella carrozzeria dell’auto. Essi infatti permettono ogni tipo di connessione con il nostro smartphone. Ma oltre alla possibilità di collegare il nostro smartphone all’autoradio con una cavo aux o attraverso il bluetooth, vi sono dei veri e propri software all’interno delle autoradio come Apple Carplay e Android Auto di Google, che permettono l’utilizzo della stessa come un tablet.

 

Questi software funzionano attraverso l’integrazione dello smartphone con un cavo e permettono di compiere innumerevoli operazioni. Prima di tutte la navigazione.

Attraverso Carplay è possibile usare il navigatore, ascoltare musica, rispondere alle chiamate o inviare messaggi utilizzando solo la voce. Infatti, grazie ad un microfono integrato nella macchina è possibile eseguire gli assistenti vocali, come Siri o l’assistente Google, per dettare un messaggio da inviare o impostare un indirizzo da raggiungere senza distogliere lo sguardo dalla strada. Oltre la comodità di connessione vi si presenta anche un fattore di sicurezza, perchè grazie all’utilizzo di queste tecnologie è possibile eseguire operazioni senza rimuovere le mani dal volante ed evitare possibili incidenti per il classico messaggio da inviare.

 

In casa Tesla si sono superati anche in questo. Offrendo macchine premium che sprizzano tecnologia da tutte le prese d’aria, hanno integrato delle vere e proprie console da gioco all’interno della vettura. Quando si parla di Tesla non ci si riferisce più all'autoradio, ma a veri e propri tablet che raggiungono anche i 17 pollici e, come ogni tablet, si può anche giocare a Mario Kart! L’integrazione di alcuni giochi all’interno dell’auto ovviamente hanno delle limitazioni in termini di sicurezza, in quanto possono essere avviati soltanto quando il mezzo è fermo, perché il volante si trasforma in un joystick e puoi partire per tagliare il traguardo!

Ovviamente trasformare il volante in un joystick è una chicca per una macchina che supera i 60.000€, ma è sbalorditivo come si sia passati da un semplice cavo collegato ad un’antenna fino ad una console per videogiochi in auto.

Top News