Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


 

 
 
Martedì, 27 Febbraio 2024 11:09

Le "Prove aperte" con Arotron di Pianella fanno il bis

 Dopo il grande interesse da parte del pubblico e l'inaspettata partecipazione di tanti curiosi tornano le "Prove aperte" con Franco Mannella, voce del candidato all'Oscar Paul Giamatti in "The Holdovers" e la Compagnia dell'Aratro.

L'appuntamento è per domenica 3 marzo alle ore 18.00 presso l'ex asilo Sabucchi in Vico delle Dee 10 a Pianella (PE) con le prove di uno spettacolo in via di allestimento, dal titolo provvisorio: "Tingeltangel Varietà", si tratta di uno spettacolo che combina testi originali a testi tratti da "Tingeltangel", raccolta di testi teatrali degli anni '20-'30 del'900 del geniale Karl Valentin, commediografo e attore che ha ispirato il "teatro dell'assurdo". Arotron, dunque, apre di nuovo le sue porte durante le "prove" per permettere al pubblico di vedere all'opera il doppiatore, attore e regista Mannella con la sua Compagnia dell'Aratro, a lavoro sulla 'comicità' paradossale di "Tingeltangel" e su scene mai provate prima dai classici del varietà italiano, a sorpresa ci sarà perfino un testo inedito.

"Il teatro è vita vera: durante le prove di uno spettacolo si può sbagliare, si può ridere per un movimento goffo o per una battuta che diventa difficile da pronunciare; durante le prove di uno spettacolo si può anche piangere e sapete perchè? Perchè il teatro mette di fronte alle proprie fragilità, fa conoscere se stessi e i propri limiti, e fa capire su cosa si può lavorare per vivere meglio, e noi con questo appuntamento che diventa anche uno spunto per il pubblico, vogliamo dimostrare proprio questo, ossia che il teatro non è un copione imparato a memoria e recitato davanti alla platea, ma è un percorso di vita che aiuta a guardarsi dentro e a mettersi in relazione con il mondo senza aver paura" – spiega Franco Mannella.

Si tratta di un'occasione eccezionale per conoscere il lavoro che si nasconde dietro la messa in scena di uno spettacolo e per scoprire le risate, gli errori e le epifanie che di solito solo attori e regista possono vivere nell'intimità della location in cui si fanno le prove che sono il cuore degli attori: ogni spettacolo, infatti, è il risultato di ore e ore di prove, in cui si mettono a punto i meccanismi della scena, si approfondiscono le relazioni tra i personaggi, si scoprono nuovi punti di vista, si insegna al corpo ogni sfumatura: il dietro le quinte, il più delle volte è un segreto, ma non per Arotron. L'ingresso è a donazione libera ma è necessaria la prenotazione ( i posti sono limitati) al numero 345.5411135.Pagine social: @formazioneteatralearotron.

chiacchiere da ape