Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Venerdì, 03 Aprile 2020 15:02

Giulianova, bird control con i rapaci contro volatili infestanti

Scritto da redenz

Partono oggi gli interventi di bird control con i rapaci per l’allontanamento dei volatili infestanti dal Centro Storico Partono oggi gli interventi di disinfestazione del Centro Storico di Giulianova dal numero sempre crescente ed ormai incontrollato di piccioni, la cui presenza, come spesso segnalato anche dagli stessi residenti, arreca notevole disagio, invadendo ed imbrattando le piazze, i marciapiedi e le panchine.

“Soprattutto in questa parte della città, è possibile ritrovare dei piccioni nei balconi, sulle verande o sui tetti – dichiara il l’Assessore all’Ambiente Giampiero Di Candido - questa è una situazione molto seria, da non sottovalutare in quanto questi, assieme ad altre specie di volatili infestanti, non sono pericolosi di per se, ma sono soliti diventare vettori di malattie parassitarie a causa degli acari dei volatili. Il problema sorge quando essi nidificano nelle zone frequentate dall’uomo, moltiplicandosi pericolosamente”. L’Amministrazione Comunale ha deciso quindi di intraprendere una serie di operazioni al fine di trovare una soluzione adeguata al problema affidando, mediante trattativa diretta sul MEPA, al falconiere Giovanni Granati l’allontanamento di questi volatili, tramite interventi di bird control con l’ausilio dei rapaci. “L’allontanamento dei piccioni a mezzo falchi è un servizio che sfrutta meccanismi completamente naturali, che non determinano l’inquinamento o la diffusione di veleni o trappole – spiega Di Candido - tutte le operazioni infatti sono ecocompatibili, in quanto si limitano al naturale istinto di fuga delle prede nei confronti dei predatori. Nessuna coercizione o sofferenza viene patita dai rapaci impiegati, mentre i volatili infestanti vengono indotti ad allontanarsi naturalmente”. I primi due interventi di bird control nel Centro Storico partiranno oggi alle ore 12.00 e alle 14.00. In allegato foto del falconiere Giovanni Granati e della preparazione prima degli interventi. Le immagini sono libere da diritti per l’uso editoriale.