Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Lunedì, 09 Maggio 2022 12:03

Il Pescara è ancora in corsa

Scritto da
Il Pescara è ancora in corsa Pescara Calcio

Ancora un pareggio per il Pescara, approdato al primo turno dei playoff nazionali: la gara di andata con il Feralpisalò termina 3-3.

Terzo pareggio consecutivo, e sempre in rimonta, per i ragazzi di mister Zauri, giunti alla fase nazionale dei playoff di Serie C dopo aver eliminato Carrarese e Gubbio nelle prime due partite. Ma questa volta il confronto si sviluppa in gare di andata e il ritorno, per cui il pari casalingo rimediato con il Feralpisalò, meglio posizionato nella regular season, impone al Delfino come unico risultato la vittoria nel retour match in programma giovedì in terra lombarda.

Gara pirotecnica all’Adriatico, con i padroni di casa subito in vantaggio grazie a capitan Memushaj, libero di schiacciare in rete dopo un corner di Pontisso. Lo stesso Memushaj compie però una leggerezza al 21’, sbagliando un facile passaggio in uscita e costringendo Nzita ad un fallo al limite dell’area biancazzurra: sulla successiva punizione è Spagnoli a svettare di testa e deviare in rete. Nonostante l’ottima prova sulla linea mediana di Pompetti e Pontisso, il Pescara non riesce più a creare problemi agli ospiti, che dilagano ad inizio ripresa: prima un eurogol di Di Molfetta al 50’ e poi un altro colpo di testa vincente di Legati su corner al 60’ portano i lombardi sul 3-1 e per il Delfino sembra davvero finita. Ma l’ingresso in campo di Cernigoi al posto di uno spento Ferrari cambia di nuovo il corso della partita: l’ariete mantovano, vero uomo della provvidenza in questi playoff, dopo solo due minuti accorcia le distanza grazie ad una potente percussione centrale in cui resiste anche alle cariche dei difensori avversari (63’) e poi svetta di testa per fornire a Rauti un assist perfetto (73’). Terza rimonta completata da parte dei biancazzurri, che però nel rItorno dovranno fare a meno di Pompetti e Di Risio, entrambi ammoniti e già diffidati.

Bicchiere mezzo pieno per il tecnico Zauri che a fine gara commenta la prestazione dei suoi ragazzi: “Abbiamo pagato duramente le solite disattenzioni, ma la squadra oggi ha dato l’anima. Purtroppo giovedì saremo rimaneggiati, contro un avversario di grandi qualità: ma i nostri tifosi possono stare tranquilli che venderemo cara la pelle”. A Salò i lombardi giocheranno per due risultati su tre, mentre per il Pescara conterà solo la vittoria.

Ultima modifica il Lunedì, 09 Maggio 2022 13:03