Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...

        Registrati  

Poesia

Terremoto, una musica per tornare a volare

L'Aquila

A quattro anni dal sisma del 6 aprile 2009, e con la terra continua a tremare, L’Aquila è ancora una città fantasma dove regna il silenzio: il giornalista Paolo Rumiz l'ha definita "La terra delle pietre parlanti dove i cani sono custodi delle macerie". Camillo Berardi propone il testo e la musica per non dimenticare e tornare a volare. Me tengo recorda' che sci' renata" (Devo ricordarmi la tua rinascita) - www.youtube.com/watch?v=MvFRt1se5Kc, il dramma del sisma che ha distrutto la città, con l’augurio che L’Aquila possa presto rinascere.

Canto d'amore aquilano 'Na jura d'amore

Musica e parole

Versi di Mario LOLLI  - Musica di Camillo BERARDI

Canto d'amore aquilano 'Na jura d'amore (Un scintilla d'amore) ispirato al tema dell'emigrazione. ‘Na jura d’amore (Una scintilla d’amore) - Quale emigrante, distaccandosi dalla propria terra, non porta racchiusa nel cuore,  insieme ad un’infinita nostalgia, la fiamma di un amore già maturo e la scintilla di una simpatia giovanile alimentata dal soffio della speranza?

 

Comunione

Parole e musica

Versi di Mimmo Staltari Musica di Camillo Berardi

Comunione. Il testo poetico, lo spartito musicale, una foto di Luciano Dionisi  e il link del video del componimento per "ascoltare la musica e visualizzare il filmato": http://www.youtube.com/watch?v=U3lP6dersVU

Ddu’ scelle (canto alpino aquilano) Versi di Mario LOLLI - Musica di Camillo BERARDI

Parole e musica

Testo poetico del canto aquilano "Ddu' scelle", (Due ali) congiuntamente allo spartito musicale.

Natale 2012 - Di francesco Lena

Poesia

Una poesia di Natale di Francesco Lena

Per un Natale felice, che doni l'amore universale, ad ogni persona, nelle azioni e nel percorso della propria vita, nel suo progresso,

ci sia sempre il meglio di se stesso.

Chieti Ciao Ciao - i cittadini cantano perchè rimanga Provincia.

Poesia

di Luciano Pellegrini.

"Una mattina ci siam svegliati,
O Chieti, ciao! Chieti, ciao! Chieti, ciao, ciao, ciao!
Una mattina ci siam svegliati

ed è arrivato il “professor”."

È un riadattamento di una nota canzone, IDEATA dopo la riunione di martedì 13 Novembre al Supercinema di Chieti, con i cittadini, per chiedere al governo che Chieti resti  PROVINCIA.

loading...
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…