Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Poesia

L'Aquila

A quattro anni dal sisma del 6 aprile 2009, e con la terra continua a tremare, L’Aquila è ancora una città fantasma dove regna il silenzio: il giornalista Paolo Rumiz l'ha definita "La terra delle pietre parlanti dove i cani sono custodi delle macerie". Camillo Berardi propone il testo e la musica per non dimenticare e tornare a volare. Me tengo recorda' che sci' renata" (Devo ricordarmi la tua rinascita) - www.youtube.com/watch?v=MvFRt1se5Kc, il dramma del sisma che ha distrutto la città, con l’augurio che L’Aquila possa presto rinascere.

Musica e parole

Versi di Mario LOLLI  - Musica di Camillo BERARDI

Canto d'amore aquilano 'Na jura d'amore (Un scintilla d'amore) ispirato al tema dell'emigrazione. ‘Na jura d’amore (Una scintilla d’amore) - Quale emigrante, distaccandosi dalla propria terra, non porta racchiusa nel cuore,  insieme ad un’infinita nostalgia, la fiamma di un amore già maturo e la scintilla di una simpatia giovanile alimentata dal soffio della speranza?

 

Parole e musica

Versi di Mimmo Staltari Musica di Camillo Berardi

Comunione. Il testo poetico, lo spartito musicale, una foto di Luciano Dionisi  e il link del video del componimento per "ascoltare la musica e visualizzare il filmato": http://www.youtube.com/watch?v=U3lP6dersVU

Poesia

Una poesia di Natale di Francesco Lena

Per un Natale felice, che doni l'amore universale, ad ogni persona, nelle azioni e nel percorso della propria vita, nel suo progresso,

ci sia sempre il meglio di se stesso.

Poesia

di Luciano Pellegrini.

"Una mattina ci siam svegliati,
O Chieti, ciao! Chieti, ciao! Chieti, ciao, ciao, ciao!
Una mattina ci siam svegliati

ed è arrivato il “professor”."

È un riadattamento di una nota canzone, IDEATA dopo la riunione di martedì 13 Novembre al Supercinema di Chieti, con i cittadini, per chiedere al governo che Chieti resti  PROVINCIA.

Top News

Menu principale

Statistiche

Visite agli articoli
31586133