Per l'Abruzzo affacciato sul mondo...


Turismo e viaggi

Turismo/abruzzo

PERDONANZA CELESTINIANA Dal 29 agosto al 4 ottobre 2015 Mimmo Valente, presidente della sezione Italia Nostra di Pescara, direttore della nuova gestione dell'Eremo da parte di Italia Nostra spiega il significato della Bolla del Perdono. L'Eremo celestiniano di Santo Spirito a Majella in Roccamorice (PE) ecco il programma eventi durante il mese della Perdonanza (30 agosto - 4 ottobre 2015).

Turismo/abruzzo

campliTorna sabato 29 agosto, a Campli, il successo dello street food nel suggestivo borgo farnese.

Turismo/archeologia

di Luigi Casale

L'Area Geografica - Lungo l’arco di costa tirrenica che va da Capo Miseno alla Punta della Campanella (Golfo di Napoli) sono dislocati alcuni siti archeologici la cui storia è legata alle caratteristiche geologiche del territorio. Fra essi Ercolano, Oplonti, Stabia, Boscoreale e Pompei, sono quelli che per la loro posizione geografica hanno maggiormente risentito delle conseguenze dell’evento disastroso dell’eruzione vesuviana del 24 agosto 79 d. C.

Turismo/Italia

di Domenico Logozzo
già Caporedattore TGR Rai

GIOIOSA JONICA - Per due giorni Gioiosa Jonica sarà la capitale calabrese dei buoni sapori e del divertimento, con la cucina della tradizione e con il Festival Internazionale di Artisti di Strada. "Gustando il Borgo". Ritorna il 24 e il 25 agosto grazie all'Associazione "Carpe Diem", formata da ragazze e ragazzi che con passione e tanti sacrifici da 7 anni portano avanti un progetto di sviluppo che viene dal basso e che ottiene sempre maggiori consensi.

Turismo/abruzzo

Dal 19 agosto al 6 settembre 2015 sarà possibile visitare la mostra “Zampognari mito dell’Abruzzo pastorale” presso il Rifugio della Rocca a Rocca Calascio, il bellissimo borgo sul Gran Sasso d’Italia che non è sopravvissuto al declino del mondo pastorale che per secoli ne caratterizzò economia e cultura. Gli ultimi abitanti lasciarono definitivamente il paese nell’anno 1956 seguendo le vie dell’emigrazione, come altri paesi abruzzesi, consegnando l’antico borgo al silenzio. Con il crollo della pastorizia scivolarono nell'oblio anche i pastori-musicisti, gli zampognari. L’esposizione è riproposta e ampliata rispetto all’evento dell’estate 2013.

Top News

Menu principale

Statistiche

Visite agli articoli
28731870